Le ultime News...

Il cuore dolce salentino è il pasticciotto

// Author: Palazzo Baffa // 0 Comments

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI...

FacebookTwitterGoogleTumblrStumbleUponLinkedInRedditPinterestPocketDelicious


Vanto del Salento, il pasticciotto è uno scrigno di pasta frolla che racchiude un’anima di crema pasticcera.

Le sue origini risalgono al XVIII secolo, precisamente al 1745. Si racconta che nella Pasticceria Ascalone a Galatina, in provincia di Lecce, il pasticcere Andrea Ascalone si trovasse in difficoltà economiche, ma che al tempo stesso volesse dar vita a un nuovo dolce. E così, assemblando gli ingredienti disponibili in pasticceria, la pasta frolla e la crema pasticcera, creò una piccola tortina di forma ovale. Al pasticcere sembrava però un pasticcio, tanto che la battezzò con questo nome. Fece poi assaggiare il dolce ad alcuni passanti e il successo fu immediato, tanto che da allora il pasticciotto è diventato il dolce simbolo del Salento.
Nonostante le sue origini povere e la sua longevità, il pasticciotto è oggi un dolce molto richiesto in tutta la Puglia e di cui esistono numerose varianti, sia per il ripieno dolce sia per le rivisitazioni salate.

Buono, ma anche abbastanza semplice da replicare a casa propria, abbiamo scelto per voi la ricetta di Antonio Campeggio, pasticcere che al celebre dolce salentino ha dedicato la propria attività, Il Pasticciottino, a Gallipoli.